Autore: Agata Gimmillaro

SP500 Future: Analisi al close del 15.01.2016

Qui di seguito una veloce, ma dettagliata analisi del future americano sull’ S&P500. Dal massimo relativo a 2109.75 realizzato lo scorso 4 novembre 2015, le quotazioni del future in oggetto si sono prima ingabbiati in una fase laterale, lievemente discendente, per poi esplodere al ribasso a partire dallo scorso 30 dicembre 2015. Dal top preso in considerazione (vedi grafico daily subito di seguito) abbiamo ipotizzato la partenza di un movimento impulsivo ribassista che si troverebbe in questo momento nella sua onda 3 di una (3) estesa e di grado superiore. Detto ciò possiamo affermare che vi è ancora spazio di discesa fino alla chiusura di tutto l’impulso. L’onda 3 discendente si potrebbe chiudere a ridosso di supporti statici e dinamici che in questo momento transitano intorno a 1830-1840 punti future. Ma volendo essere più precisi sui vari livelli che i prezzi potrebbero raggiungere, cambiamo il tipo di grafico e il frame utilizzato e scendiamo nel dettaglio. Il grafico sopra mostra nel dettaglio tutti i movimenti  di onda 3 riportata nel precedente time frame giornaliero. Il movimento di onda 3 di grado superiore dovrebbe trovarsi nella sua onda 5 finale che abbiamo ipotizzato essere una sorta di triangolo diagonale a causa degli ultimi movimenti fortemente sovrapposti. L’oscillatore sembrerebbe confermare questa ipotesi in quanto ha formato 3 movimenti forti ma non direzionali.  L’indicatore ciclico, ha realizzato inoltre un supporto che ha arrestato...

Read More

Future Dax: analisi del 10.05.2015

Dax: analisi basata sulla tecnica di Elliott Il movimento del Dax dell’ultima ottava, con l’importante rimbalzo messo a segno, lascia aperta la strada a due possibili scenari, secondo che quella che è l’analisi effettuata seguendo la tecnica di Elliott. Il primo, quello che riteniamo meno probabile, è che il movimento correttivo in ABC sia da considerarsi chiuso e che da qui il Dax possa ripartire al rialzo. Vediamo il grafico su base daily: Il secondo, quello che riteniamo più probabile, è quello di un doppio zig zag con onda 4 in lieve overlap. Il canale ribassista è stato comunque rotto al rialzo e, da questi...

Read More