Riprendiamo l’analisi dell’Euro Dollaro ed aggiustiamo lievemente i livelli in considerazione del fatto che onda 5 si è estesa oltre i livelli ipotizzati nella precedente analisi ed ha raggiunto quasi il 100% di estensione del movimento di onda 1 e onda 3. I livelli massimi di onda 5 coincidono anche con resistenze statiche generate nell’anno passato, esattamente a giugno e settembre.

Riteniamo che onda 5, e di conseguenza tutto il primo impulso partito dal minimo, potrebbe considerarsi chiuso e l’ipotesi è che le quotazioni possano ripiegare verso area 1.15 con un movimento ABC correttivo. Tale livello corrisponde anche a supporti statici.

Per il momento solo l’indicatore di momentum conferma la nostra ipotesi di esaurimento della ipotetica onda 5.

L’impostazione di breve rimane rialzista, riteniamo per tanto che una volta conclusa la correzione i prezzi possano tornare a salire seguendo la tendenza primaria.

Buon trading

Agata Gimmillaro