EUROSTOXX50 – SITUAZIONE TECNICA

Oggi cercheremo di fare il punto della situazione tecnica dell’Eurostoxx50, indice dei 50 titoli europei a capitalizzazione più elevata.

Seguiamo un grafico settimanale e consideriamo come punto di riferimento il massimo relativo realizzato dall’indice ad aprile 2015 a 3836 punti.

 

 

eurostoxx50 weekly

 

Dal top di 3836 l’Eurostoxx50 sembra stia realizzando un movimento correttivo di lungo termine abbastanza complesso, caratteristica tipica delle correzioni, come ogni trader ha potuto notare nella sua esperienza sui mercati.

Siamo stati obbligati ad effettuare un simile conteggio in quanto, nonostante si possano contare 5 movimenti totali partendo dal massimo relativo fino al minimo relativo appena sotto 2.700, perché il movimento che abbiamo classificato come X non poteva assolutamente essere un’onda 4, in quanto sarebbe andato a violare con decisione una delle 3 regole fondamentali della Teoria delle Onde di Elliott. L’onda partita dal massimo relativo in area 3.500 è stata classificata come onda A e qui vediamo chiaramente le 5 onde impulsive che possono caratterizzare una delle due onde correttive (A e C). Le onde che seguono al secondo movimento discendente classificato in A, hanno chiaramente carattere correttivo ed essendo il primo movimento, classificato come onda a, in 3 onde possiamo partire dal presupposto che ci troviamo all’interno di una correzione di tipo flat e di conseguenza i prezzi non dovrebbero essere in grado di risalire oltre l’area 3.200.

In considerazione del fatto che stiamo assistendo al test di una resistenza dinamica importante e al test di resistenze statiche non ci stupiremmo se i prezzi cominciassero a scendere da questi livelli o di poco più su per portarsi al di sotto dei 3000 punti, in prima battuta, e poi più giù verso area 2.550. Ci teniamo a precisare che questa è un’analisi di medio-lungo termine sull’Eurostoxx50, in quanto abbiamo utilizzato un grafico settimanale.

Se i prezzi da questi livelli cominciassero a scendere si realizzerebbe l’ipotesi di classificazione fatta che rappresenterebbe una correzione di tipo running e in tal caso potremmo assistere a discese anche violente.

Attualmente l’analisi algoritmica dell’Eurostoxx50 conferma l’ipotesi di classificazione fatta.

Solo la violazione verso l’alto dei livelli 3.160-3.200 ca. ci farà rivedere l’ipotesi di classificazione fatta su grafico settimanale.

Continua la lettura con gli altri miei articoli, cliccando qui

Buon trading!
Agata