L’indice FTSE MIB potrebbe aver chiuso la correzione del primo movimento impulsivo.

Già ad ottobre avevamo previsto la partenza di una potenziale correzione dai livelli di resistenza posti in area 22.800 punti indice. L’indice italiano, dopo alcuni tentativi di rottura delle resistenze e l’approdo a 23.128, ha iniziato una correzione che ha portato le quotazioni a 21.933. Da quest’area di supporti è poi avvenuto un rimbalzo fino a 22.495 realizzato nella giornata di oggi.

Nel grafico che segue vediamo quali potrebbero essere i movimenti futuri dell’indice FTSE MIB secondo la Teoria delle Onde di Elliott.

Abbiamo effettuato una classificazione di breve termine utilizzando un grafico a 4 ore:

Ftse mib

Dal top di 23.123 sembrerebbe essere sceso un primo movimento impulsivo classificabile come un’onda (1) o A. Subito dopo è salita una correzione, una possibile onda (2) o B, che si è arrestata a ridosso della ema 62. Questa correzione corrisponde, in modo approssimativo, ad un 50% di ritracciamento di tutto il movimento discendente. L’abc correttivo potrebbe essersi chiuso proprio sul massimo relativo a 22.495, realizzato nella giornata odierna, e da qui potrebbe ripartire un ulteriore movimento verso il basso classificabile come un’onda (3) o C con possibile obbiettivo finale in area 21.300. L’area 21.300 corrisponde ad una possibile estensione del 100% del primo movimento impulsivo partito dal top e rappresenta, inoltre, un’area di supporti statici abbastanza importante.

Il double CCI conferma l’ipotesi di fine correzione e ripresa della discesa.

Buon trading!
Agata Gimmillaro

 

Se vuoi leggere gli altri  miei articoli, importanti dal punto di vista didattico per cominciare a capire come funziona la tecnica di Elliott, clicca qui

Se invece vuoi imparare ad analizzare i grafici con la tecnica Onde di Elliott visita questa pagina.

E se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui social!